SCIOGLITORI TIPO SCT E SCR

Tali scioglitori sono utilizzati per sciogliere le materie prime e per l’omogeneizzazione della seconda fase per il fire-clay: due fasi della preparazione dell’impasto molto importanti perché se effettuate ottimamente eliminano gli inconvenienti nelle fasi successive. Per ottimizzare tale fasi, la Setec fa uso di vasche ottagonali in cemento, nel caso siano interrate, oppure di vasche circolari in acciaio INOX con barre rompi-flusso poste lungo la circonferenza.

TURBODISSOLUTORI TIPO TDL

I turbodissolutori vengono generalmente impiegati nell’industria ceramica, per la preparazione rapida di barbottine. Rispetto ai comuni scioglitori, questo apparecchio garantisce una sensibile riduzione del tempo di scioglimento (circa 80%), dovuta alla maggiore turbolenza generata nel fluido dall’apparecchio stesso. Su richiesta può essere inserita un’elica supplementare, da collocare a mezza altezza per facilitare l’aggiunta e l’omogeneizzazione nella preparazione della barbottina di 2a fase.

Tecnico SCT e SCR Tecnico tdl